Mi piace pensare  ai brani che compongono questa raccolta (suddivisa in due volumi) come a onde  sonore che propagandosi nell'aria prendono forma e colori diversi, simili a cristalli d'aria. Mi piace anche pensare al suono della mia "Chatelier",  terso e cristallino, frutto della combinazione di "essenze" pregiate - tavola armonica in  abete svizzero, fondo e fasce in legno messicano "ziricote" - come alla matrice timbrica caratterizzante il suono di questi due album. 

° ° °

 

Il suono di queste tracce è la somma della pregiata liuteria "Chatelier", della ricchezza armonica delle corde "Elixir", della qualità timbrica delle unghie "Gnk",  del microfono MKH 40 P48 della "Sennheiser", del pre-amplificatore "Audient"/"Mico" abbinato  all'interfaccia "Motu" e del tanto impegno profuso da me perché questo "supporto digitale" possa, quanto più fedelmente possibile, testimoniare la qualità sonora di questa chitarra. I brani 1, 2, 4 e 9 sono suonati con accordatura aperta: D(6a) A E F# B E, il brano 5 con accordatura E(6a) A E F# B E) e i brani 3, 6, 7 e 8 in accordatura standard.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now